Poster Un servizio offerto da Baxter

Fisiologia e biologia cellulare/Trasduzione del segnale/cellule staminali


Immunologia/Crescita Cellulare/Modelli sperimentali


Ipertensione/Diabete


Nefrologia Clinica/Nefrologia Pediatrica


Metabolismo calcio-fosforo/nefrolitiasi


Insufficienza renale acuta


Insufficienza renale cronica


Emodialisi


Dialisi Peritoneale


Trapianto


Genetica e omiche


Poster area ricerca SIN

Sezioni

Poster

Risposte

Nefrologia Clinica/Nefrologia Pediatrica
Livello di interesse
0.00 su 10 0 voti
Livello di rilevanza
0.00 su 10 0 voti

SINDROME DA INAPPROPRIATA SECREZIONE DI ADH (SIADH) DA QUETAPINA

pubblicata il 13 settembre 2011 
da 
A.Giudicissi
M. Flachi
D.Docci
A. Chiarini
L. Neri
L. Baldrati
G. De Paoli*
C. Feletti

(U.O. Nefrologia e Dialisi. * U.O. Psichiatria, Ospedale “ M. Bufalini” Cesena.)

INTRODUZIONE

L'iponatriemia è un raro ma clinicamente importante effetto collaterale indotto da differenti farmaci psicotropi compresi gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) e alcuni farmaci antiepilettici. Negli ultimi anni sono stati riportati in letteratura casi di iponatriemia  da sindrome da inappropriata secrezione di ADH (SIADH) associata al trattamento con farmaci antipsicotici, ma solo 2 casi secondari al trattamento con Quetapina. Di seguito viene descritto un terzo caso. FIGURA 1Diapo 1FIGURA 2Diapo 2

CASE REPORT

Paziente maschio di 32 anni affetto da disturbo schizofrenico in trattamento con Carbamazepina (400 mg al di), Sali di Litio (900 mg al di con litiemia nella norma) e Bezodiazepina (Lorazepam 2,5 mg al di),  in cui compariva una severa iponatriemia (Na 111 mEq/L) associata a disturbi neurologici quali agitazione e confusione mentale. Il paziente veniva ricoverato in Psichiatria. Gli esami di laboratorio mostravano: funzione renale normale con creatinina 0,7 mg/dl, severa iponatremia (Na 111 mEq/L), K 3,9 mEq/L, osmolalità plasmatica 245 mOsmol/kg, osmolalità urinaria 853 mOsmol/kg, sodio urinario 389 mMol/24 ore, diuresi 2000 cc/die, introduzione di liquidi per os 2000 cc/die. Veniva posta diagnosi di sindrome da inappropriata secrezione di ormone antidiuretico (SIADH), corretta l'iponatremia con infusione graduale di soluzione salina al 3 % e restrizione idrica, sospesa la terapia con Carbamazepina e Sali di Litio. Veniva instaurata una nuova terapia con Quetapina  Retard 400 mg al di, Gabapentin 400 mg al di e proseguito Lorazepam 2,5 mg al di . Alla dimissione la natriemia si stabilizzava su 130 mEq/L. FIGURA 3

 

EVOLUZIONE CLINICA

A distanza di 4 mesi dal ricovero in Psichiatria il pz ripresentava una severa iponatremia (115 mEq/L) senza disturbi neurologici associati e veniva ricoverato in nefrologia per una ripuntualizzazione del caso. 

All'ingresso nel nostro reparto, gli esami risultavano: creatinina 0.7 mg/dl, uricemia 3.5 mg/dl, Na 116 mEq/L, K 3.9 mEq/L, PS urine 1022, Osmolalità plasmatica 236 mOsmol/Kg, Osmolalità urinaria 863 mOsmol/Kg, sodio urinario 469 mMol/24ore, potassio urinario 98 mMol/24ore, proteinuria/24 ore 0.18 gr/24 ore. Si confermava la diagnosi di SIADH. Ad una revisione della letteratura si rilevava che anche la Quetapina, seppur raramente, poteva determinare il quadro di SIADH. Tenendo conto, però, che il paziente aveva raggiunto un ottimo equilibrio psichico con la terapia in atto, in accordo con il collega psichiatra, si decideva di continuare la terapia antipsicotica e di correggere l'iponatriemia con restrizione idrica e basse dosi di furosemide. Con tale terapia veniva ottenuta una correzione della natriemia che, alla dimissione, risultava nella norma (136 mEq/L). Quando il paziente si abituava alla restrizione dei liquidi, veniva sospesa anche la terapia diuretica. La natriemia rimaneva immodificata. Un aspetto interessante da segnalare è che anche la madre del paziente, in cura con SSRI per una sindrome depressiva, presentava una iponatriemia cronica di entità meno severa (Na 130 mEq/L). E’ possibile ipotizzare una predisposizione genetica alla sviluppo di SIADH in corso di terapia con farmaci psicotropi. FIGURA 4Diapo 4

CONCLUSIONI

L'incidenza di SIADH indotta da farmaci antipsicotici è probabilmente molto più alta di quanto si pensi correntemente. Il caso da noi descritto vuol porre l'attenzione anche sui nuovi farmaci antipsicotici, cosiddetti atipici (come la Quetapina) che possono essere associati allo sviluppo di SIADH. È quindi necessario che i Nefrologi e gli Psichiatri si confrontino attivamente e pongano un'attenzione particolare sullo sviluppo di iponatriemia e SIADH associata a farmaci antipsicotici. La terapia è la sospensione del farmaco che induce la inappropriata secrezione di ADH; in alternativa, qualora questo non fosse clinicamente possibile, bastano semplici provvedimenti (restrizione idrica e diuretici dell'ansa) per mantenere valori di natremia accettabili. Il caso presentato suggerisce inoltre che lo sviluppo della SIADH da antipscotici è forse più dovuto ad una predisposizione genetica del paziente che al farmaco stesso: recidiva nello stesso paziente con farmaco diverso, madre in terapia con SSRI e con lieve iponatremia.

Bibliografia

  • Adverse endocrine and metabolic effects of psychotropic drugs: selective clinical review. Bhuvaneswar CG, Baldessarini R, Harsh VL, Alpert JE. CNS Drugs. 2009 dec 1; 23 (12): 1003-21.
  • A challenging case of syndrome of inappropriate secretion of antidiuretic hormone in an elderly patient secondary to quetiapine. Atalay A, Turhan N, Aki OE. South Med J. 2007 Aug; 100 (8): 832-3.
  • The syndrome of inappropriate antiduretic hormone secretion ( SIADH) during treatment with the antipsychotic agents haloperidol and quetiapine. Van der Heuvel OA, Bet PM, van Dam EW, Eeckhout AM. Ned Tidschr Geneeskd 2006 Sep 2; 150 (35): 1944-8.
  • SIADH and hyponatraemia: foreward. Donal O’Donoghue and Anu Trehn. NDT Plus (2009) 2 Suppl.3:iiii1-iii4.
Parole chiave: Osmolarit, Sodio urinario
Domande riferite alla risposta
  • 99

    SINDROME DA INAPPROPRIATA SECREZIONE DI ADH (SIADH) DA QUETAPINA



    inserita il 22 luglio 2011
    da Capo Redattore , Tesi spa (CN)
Non sono presenti commenti

Per inserire una domanda, segnalare la tua esperienza, un tuo commento o una richiesta di precisazione fai il login con il tuo nome utente e password.

Se non lo sei ancora puoi registrati partendo da qui.


WebPoster — Realizzazione: Tesi S.p.A.
Login

Recupera utente e pwd Cambio utente e password